La Wii e il suo WiiShop che non va…

25 06 2007

nintendo-wii.jpgEccomi con un nuovo articolo… questa volta nel settore “console e videogiochi”. Prima di tutto sarà meglio dare qualche informazione per chi non conoscesse questa nuova console della Nintendo: si tratta della Nintendo Wii, un’uscita piuttosto recente nel mondo del gaming (8 Dicembre 2006) che ha un po’ rivoluzionato l’idea di console che avevamo. La novità sta tutta nel nuovo concetto di joypad, essa infatti utilizza dei controller collegati in bluetooth che permettono al videogiocatore non solo di utilizzare i pulsanti presenti (come è sempre accaduto), ma di poter interagire con il videogioco semplicemente muovendo le proprie braccia nel modo appropriato. Si potrà, ad esempio, giocare a tennis semplicemente impugnando il Wiimote (quella specie di telecomando in foto) come fosse una racchetta, imitando così i movimenti dei tennisti più famosi.

Insomma la Wii può essere sicuramente definita una console favolosa, rivoluzionaria… ma non si può dire lo stesso dell’assistenza che Nintendo Italia offre a quegli affezionati clienti che già a pochi giorni dal lancio hanno portato alla luce un problema che al momento non è ancora stato risolto del tutto: l’instabilità del canale WiiShop.

In pratica la Wii è dotata di una scheda wireless al suo interno per poter essere collegata facilmente ad un PC o direttamente ad un access point usufruendo così di diversi servizi attraverso internet. Attualmente i “canali” della Wii che sfruttano la connessione internet riguardano previsioni meteo, news, sondaggi, multiplayer gaming… tutti perfettamente funzionanti! Poi c’è il WiiShop, che permetterebbe agli utenti di acquistare giochi o software di vario tipo (come il browser Opera che consente la navigazione utilizzando la TV) direttamente online. Una bella comodità, soprattutto per tutti gli appassionati ansiosi di ri-giocare a quei classici intramontabili come Super Mario che sono tutt’ora disponibili, ma che per molti sono solo un miraggio. Si, perché molti utenti non riescono nemmeno ad accedere a questo utilissimo canale; il problema secondo Nintendo Italia sta nel tipo di connessione internet utilizzata, cioè la Wii ufficialmente necessita della “banda larga” per funzionare correttamente, ma al dunque non è proprio così. Ecco, infatti, un riepilogo delle connessioni testate fino ad oggi:

  • 56K (non considerata banda larga): non funziona
  • EDGE, UMTS, HSDPA: non funzionano
  • Satellite: ad alcuni funziona, ad altri no
  • ADSL: nella maggior parte dei casi funziona, ma non sempre
  • Hiperlan: nella maggior parte dei casi funziona, ma non sempre
  • ISDN: ad alcuni funziona, ad altri no

Quindi qui più che un problema di “banda larga” si tratta di non voler ammettere le proprie colpe, cioè di non voler ammettere che il firmware della console ha qualche problema, visto e considerato che nel tentativo di accesso a questo canale, la console non restituisce un qualche codice di errore, ma resta semplicemente in fase di caricamento, in attesa di qualcosa che non arriva mai. L’unica cosa che si può fare dopo aver atteso pazientemente è spegnere fisicamente la Wii. Perché? Semplice: non c’è alcun modo di annullare l’operazione e tornare al menu principale.

Da quando questo problema è stato notificato alla Nintendo Italia, l’unico passo in avanti lo si è riscontrato solo a seguito di un aggiornamento rilasciato un paio di mesi fa (vers. 2.2E), che ha permesso a vari utenti con connessione ADSL di utilizzare quasi stabilmente questo canale. Ora il problema a me sembra piuttosto grave visto che in Italia la copertura della linea ADSL è piuttosto scarsa… questo cosa vuol dire? Che chi possiede una connessione definita “banda larga” ma che non sia necessariamente una ADSL non potrà usufruire di questo canale? Tutto ciò sembra ridicolo eppure è quello che sta accadendo a molti di quegli acquirenti che prontamente hanno dovuto pagare per l’acquisto di questa console ma che sono stati privati di uno dei più interessanti servizi online per colpa di questa misteriosa BANDA LARGA…

Annunci

Azioni

Informazione

2 responses

26 06 2007
dexterp37

La cosa più brutta è però che ci ignorano 🙂

27 06 2007
cube83

Ragazzi sono io cubbone che dire :8 baaa….
la cosa e triste e veramente triste e come dice il caro dext… siamo messi da parte e ignorati ma spero vivamente in una svolta a breve….

vai ragazzi non molliamo maiii maii… ale.. ocio per la letterina e carangelo. ocio per i test appena puoi dobbiamo prenderli in contropiede. mi sono rotto di questo comportamento.
fanno i furbi e noi facciamo i furbi al cubo eheh ..
staremo a vedere.
ciao miticiiiii alla prossimaaaaaaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: